Centro di studi filologici e linguistici siciliani

Il Centro promuove gli studi sul siciliano antico e moderno, con una speciale attenzione rivolta al mondo della scuola, per un corretto approccio alla cultura dialettale e alla storia linguistica della Sicilia.

BORSE 2017 – LAMPEDUSA – VALUTAZIONE E ATTRIBUZIONE


Il Centro di studi filologici e linguistici siciliani, d’intesa con l’Amministrazione Comunale di Lampedusa, ha messo a disposizione la somma di € 5.000,00 da assegnare (€ 2.500,00 + € 2.500,00) a due giovani laureati residenti a Lampedusa o Linosa. Le borse sono destinate ad attività legate alla Biblioteca comunale.

Verbale di attribuzione

La Presidenza del Centro di studi filologici e linguistici siciliani ha provveduto a informare, assieme alle due prescelte, il Sindaco di Lampedusa.

  Palermo, 31 luglio 2017

ESERCIZIO FINANZIARIO 2017 – CONCESSIONE DA PARTE DELLA REGIONE SICILIANA DI UN SOSTEGNO ECONOMICO SOTTO FORMA DI CONTRIBUTO – ARTICOLO 128 DELLA L.R. 12/05/2010, N. 11 – DOCUMENTAZIONE


GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA

Anno 71° – Numero 29, Palermo – venerdì, 14 luglio 2017

AVVISO PUBBLICO PER LA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

DOCUMENTAZIONE PRESENTATA DAL CENTRO DI STUDI

FILOLOGICI E LINGUISTICI SICILIANI

Domanda 2017

BORSE 2017 – LAMPEDUSA


Il Centro di studi filologici e linguistici siciliani, d’intesa con l’Amministrazione Comunale di Lampedusa, mette a disposizione la somma di € 5.000,00 da assegnare (€ 2.500,00 + € 2.500,00) a due giovani laureati residenti a Lampedusa o Linosa, i quali provvederanno all’ordinamento della biblioteca della Scuola Superiore di 2° grado di Lampedusa.

La manifestazione d’interesse, accompagnata da un curriculum personale, dovrà pervenire entro il 30 aprile 2017 a uno dei seguenti indirizzi:

csfls@tiscali.it csfls@unipa.it

oppure, per posta ordinaria, al:

CENTRO DI STUDI FILOLOGICI E LINGUISTICI SICILIANI

c/o DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANISTICHE

VIALE DELLE SCIENZE – EDIFICIO 12

90128 PALERMO

(in tal caso si terrà conto della data di spedizione).

La Presidenza del Centro di studi filologici e linguistici siciliani provvederà a informare, assieme ai due prescelti, il Sindaco di Lampedusa.

 

 Palermo, 21 marzo 2017

NOVITÀ EDITORIALI


 

BOLLETTINO DEL CENTRO DI STUDI FILOLOGICI E LINGUISTICI SICILIANI, 27 (2016) -  ISSN 0577-277X – Pagine 290, € 35,00 Scheda

Gabriella Alfieri, I vestigi dei nomi. L’identità di Catania tra storia e mito.  Supplementi al Bollettino del Centro di studi filologici e linguistici siciliani, 20, Palermo 2016 – ISBN 978-88-96312-76-6 – Pagine 270, € 25,00 Scheda

Angela Castiglione, Le parole del cibo. Lingua e cultura dell’alimentazione a Troina. Materiali e Ricerche dell’Atlante Linguistico della Sicilia, 36, Centro di studi filologici e linguistici siciliani, Palermo 2016, ISBN 978-88-96312-74-2 – Pagine 656, € 46,00 Scheda

A cura di Giovanni Ruffino, GIOVANNI MELI. 200 ANNI DOPO. POESIA, SCIENZA, LUOGHI, TRADIZIONE. Centro di studi filologici e linguistici siciliani, Palermo 2016 – ISBN 978-88-96312-75-9 – Pagine 500, € 35,00 -  Atti del Convegno promosso nel 200° anniversario della morte. Palermo, Cinisi, Terrasini – 4-7 dicembre 2015 Scheda

IL SITO WEB DELL’ATLANTE LINGUISTICO SICILIANO


www.atlantelinguisticosicilia.it

L’Atlante Linguistico della Sicilia è considerato tra i più avanzati programmi di ricerca attualmente in cantiere in Italia nel settore della geografia linguistica e della sociolinguistica areale, assai apprezzato anche in campo internazionale. L’ALS ha l’obiettivo di documentare, tra il secondo e il terzo millennio, il repertorio linguistico dei siciliani, dallo stadio più arcaico del dialetto ai livelli più spinti di italianizzazione. Si vuole, dunque, presentare un quadro complessivo dell’odierna situazione linguistica della Sicilia, documentando la coesistenza dinamica di arcaicità e modernità. Rappresentando un punto di incontro tra dialettologia tradizionale e sociolinguistica, l’ALS si articola in due sezioni: etnodialettale e sociovariazionale. L’attività complessiva (prospettiva geo-etnolinguistica e prospettiva geo-sociolinguistica) si riflette nelle tre collezioni “Materiali e ricerche dell’Atlante linguistico della Sicilia”, “Piccola Biblioteca dell’ALS e “L’ALS per la scuola e il territorio”. All’Atlante Linguistico della Sicilia è stato attribuito il “Premio Giovani” 2003 dell’Università di Pavia con la seguente motivazione:

«L’attenzione alle tradizioni, al tessuto sociale, alla cultura spirituale e materiale di contadini, pastori, minatori, pescatori, a una storia affidata da gruppi e da individui alla testimonianza di quel bene culturale labile, personale e comune e microstorico, che è la parola dialettale, segnala le ricerche e i materiali siciliani studiati da questi giovani a modello di analisi linguistica e antropologica, e ad esempio di come si possa (e si debba) essere attuali e seducenti nella scelta di un rigore che è anche etico distacco dalle mode critiche». Sono stati sinora pubblicati 49 volumi, distribuiti nelle varie collane.

SCHEDA dell’Atlante Linguistico della Sicilia (ALS)

L’Atlante Linguistico della Sicilia si realizza a cura del Centro di studi filologici e linguistici siciliani e del Dipartimento di Scienze umanistiche dell’Università di Palermo.

Centro di studi filologici e linguistici siciliani c/o il Dipartimento di Scienze umanistiche dell’Università degli studi di Palermo – viale delle Scienze – edificio 12 – 90128 Palermo – Tel. 091.23899258-213 Mail csfls@libero.it – csfls@pec.it – P. IVA 00362830820

COMITATO SCIENTIFICO: Giovanni Ruffino, Mari D’Agostino, Luisa Amenta, Marina Castiglione, Vito Matranga, Giuseppe Paternostro, Roberto Sottile. Sezione galloitalica: Salvatore C. Trovato.