Giovanni Ruffino,

GIOVANNI MELI. 200 ANNI DOPO. POESIA, SCIENZA, LUOGHI, TRADIZIONE


Collana: Varia
Anno: 2016
Pagine: 500

Prezzo: €35.00
Atti del Convegno promosso nel 200° anniversario della morte
Palermo, Cinisi, Terrasini – 4-7 dicembre 2015

Il volume può considerarsi il contributo più importante sugli studi meliani, tra i molti apparsi negli ultimi cinquant’anni. Contiene 29 saggi che affrontano i molti aspetti della personalità artistica e scientifica del grande poeta siciliano. In appendice, una suggestiva serie di immagini fotografiche sui luoghi di Giovanni Meli.


Premessa di Giovanni RUFFINO
Franco ARATO, Un abbozzo di filosofia in versi: La Ragione
Alberto BENISCELLI, Tra Lucrezio e la nuova scienza: le affinità elettive, secondo Meli
Sergio BONANZINGA, Giovanni Meli e il tarantismo siciliano
Lino BUSCEMI, Giovanni Meli e la città
Mario Rosa CARACAUSI, Il Meli italiano del poeta greco Andreas Kalvos
Ignazio CASTIGLIA, «Col favor delle muse». La celebrazione del potere nelle cantate encomiastiche di Giovanni Meli
Gaetano CIPOLLA, La traduzione dell’opera di Giovanni Meli in inglese
Pietro COLLETTA, Modelli classici e ispirazione popolare nell’opera di Giovanni Meli
Michel DELON, Nature et historie dans la poésie des saisons
Nino DE VITA, Il mio incontro con Giovanni Meli
Matteo DI GESÚ, Lumi dell’eroicomico, appunti sul Don Chiosciotti e sulla narrativa in ottave del Settecento
Maria DI GIOVANNA, I desideri e le gioie dell’ostrica. Sul Meli delle Odi
Antonio DI GRADO, Et in Arcadia ego
Francesco Piero FRANCHI, Antonio VITELLARO, Sicelides Musae. Echi della poesia di Giovanni Meli nella cultura bellunese del primo Ottocento
Rosalba GALVAGNO, La pastorale siciliana da Giovanni Meli a Vincenzo Consolo
Aldo GERBINO, Il “poeta” di Palermo. Meli: della fragranza, della geologia
Fernando GIOVIALE, «L’apa fa meli, ed àutru lu divora». Don Chisciotte e Sancio fra “cortigianeria” e “intelligencija”
Tobias LEUKER, Anacreonte nelle Anacreontiche di Giovanni Meli
Nicolò MINEO, Storia della «Buccolica» di Giovanni Meli nella storia del secondo Settecento siciliano
Aurelio PRINCIPATO, Meli lettore di Prévost
Ida RAMPOLLA DEL TINDARO, Meli visto dai felibri siciliani e da G.A. Borgese
Florence RUSSO, La ricerca dell’età dell’oro nell’opera di Giovanni Meli
Giovanni Saverio SANTANGELO, Illuminismo e ‘illuminismi’: “Binnardu funtanella” nella Palermo dei Lumi
Giuseppe SILVESTRI, Giovanni Meli professore di chimica tra ’700 e ’800
Antonino SOLE, Giorgio Santangelo editore e critico dell’opera del Meli
Carmelo SPALANCA, Il pensiero linguistico di Giovanni Meli
Nunzio ZAGO, Implicazioni anti-idilliche nella Buccolica di Meli
Salvatore ZARCONE, Meli progressista?

I LUOGHI DI GIOVANNI MELI

Giovanni RUFFINO, Dalla grotta salina alla grotta perciata
Immagini fotografiche di Paolo Chirco

Gli Autori

Centro di studi filologici e linguistici siciliani

Il Centro promuove gli studi sul siciliano antico e moderno, con una speciale attenzione rivolta al mondo della scuola, per un corretto approccio alla cultura dialettale e alla storia linguistica della Sicilia.