(Alessandro De Angelis e Annamaria Chilà) | Capitoli di morfosintassi delle varietà romanze d’Italia: teoria e dati empirici

 

 

 

AUTORE |  
TITOLO |   Capitoli di morfosintassi delle varietà romanze d'Italia: teoria e dati empirici
Curatore |   Alessandro De Angelis e Annamaria Chilà
collana |   Supplementi al "Bollettino", serie 1, 21
anno |
pagine |
ISBN |
2018

978-88-96312-90-2
prezzo |
* disponibilità |
 
disponibile
     

 

PRESENTAZIONE

Il volume affronta in chiave storico-linguistica il ruolo dei dati onomastici nella loro funzione di fattori denotativi e connotativi dell’ethos o dell’ethnos, tra mito e storia. La comunità su cui si esercita l’osservazione semantico-culturale e storiografica è il triangolo geo-storico Catania-Etna-Piana, che da sempre ha segnato la diacronia sociale e linguistica del territorio catanese. Ciascun capitolo rappresenta la tappa di un ideale percorso modulare in cui, sulla base di dati toponomastici o antroponimici rivisitati attraverso fonti documentarie o storiografiche dei secoli centrali dell’età moderna, il nome ridisegna i destini della città, tra storia, parastoria e mito (con i suoi numi o “lumi”), fino all’assetto urbano e alla sua rappresentazione letteraria. Si profila poi la storia della patrona di Catania, autentica icona identitaria e interiore della città: sul fronte dei nomi propri Sant’Agata viene rivisitata nella sua origine agiografica e nelle irradiazioni toponomastiche in Italia ed Europa, mentre i nomi comuni di oggetti e simboli del culto agatino rivelano la microstoria della percezione della Santuzza nel vissuto popolare. Il vulcano che sovrasta Catania viene riscoperto nella sua complessa identificazione ora come la Montagna per antonomasia, ora come il Mongibello per tautologia, infine, con denominazione indiretta ed efficace, come “grande tenda di neve” nella percezione di un grande Capo pellerossa in visita nei primi del Novecento. Il reticolo di nomi si infittisce e complica nella riscrittura dei miti inventati dalla fantasia dei Greci intorno al mare: Aci, Galatea, Polifemo, i Ciclopi, Ulisse, il Simeto. Le tracce vistosamente impresse da questa mitologia nella toponomastica confermano il potenziale storiografico del nome, se assunto come valore identitario e parametro narrativo e costruttivo insieme dell’epica e dell’etica comunitaria.

 

SOMMARIO

Annamaria Chilà - Alessandro de Angelis, Introduzione - Giovanna Alfonzetti, Usi e funzioni del passato prossimo e remoto nell’italiano di Sicilia - Luisa Amenta, La sintassi dei dialetti siciliani: tra metodologie di indagine ed emergenze dal campo - Elvira Assenza, Sul condizionale messinese in -ía-: rilievi diacronici ed evidenze sincroniche - Daniele Baglioni - Giovanni Abete, Riaggiustamenti intra- e interparadigmatici nei dialetti alto-veneti: a proposito di cantensi ‘cantavamo’, cantesi ‘cantavate’ e forme affini - Judy B. Bernstein - Francisco Ordóñez - Francesc Roca, Sardinian Descendants of ipse in Comparative Relief - Jan Casalicchio - Alberto Frasson, Cambiamenti nell’uso dei clitici soggetti veneti: il ruolo del contatto con l’italiano - Angela Castiglione, Cosa c’è nel nome proprio? Aspetti di morfologia e sintassi nei sistemi toponimici popolari - Roberta d’Alessandro, Luana Sorgini, Mə te magnatə. Perifrasi modali in abruzzese orientale - Patrizia del Puente, La metafonia in Basilicata: nuove riflessioni - Giulia Donzelli, Diego Pescarini, Tre tipi di wh in situ nei dialetti lombardi - Vittorio Ganfi, Il complementatore mi: subordinazione e insubordinazione in siciliano nord orientale - Jacopo Garzonio - Sira Rodeghiero - Silvia Rossi, I pronomi soggetto espletivi nelle varietà venete medievali - Bálint Huszthy, “We wagliù!” A Synchronic Morpho-Phono-Syntactic Approach to the Neapolitan Vocative - Paolo Izzo, Influenze linguistiche sulla (morfo)sintassi del napoletano antico come prova di multilinguismo: una prima analisi sull’uso del possessivo - Michele Loporcaro - Nadja Kägi - Francesco Gardani, Morfomi sommersi in pantesco o dell’arte di arrangiarsi in morfologia - Maria Rita Manzini - Benedetta Baldi - Leonardo Maria Savoia, Asymmetries in the Positioning of Plural Morphology in DPs in -s and -i Systems: a Romance Comparative Perspective