Bollettino n. 31 / 2020

BOLLETTINO DEL CENTRO DI STUDI FILOLOGICI E LINGUISTICI SICILIANI, 31/2020

AA.VV., Bollettino del Centro di studi filologici e linguistici siciliani. 31, Palermo 2020

ISSN 0577-277X – Pagine 300, € 35,00 dim. cm 17 x 24,5 x 1,6 – peso gr.600

INDICE Marco Maggiore – Daniele Arnesano, La formula matrimoniale del codice Hunter 475: il testo più antico in volgare siciliano? – Ferdinando Raffaele, Scritture esposte in volgare siciliano. V. Le didascalie del San Lorenzo e storie del suo martirio nella chiesa di Sant’Antonio Abate a Monterosso Almo (RG). – Laura Sciascia, Otto uomini a cavallo. Catalani e Guasconi nella Sicilia dei Trastamara. – Francesco Carapezza – Gianluca Vecchio, Un nuovo manoscritto di canzoni siciliane con ottave inedite attribuite ad Antonio Veneziano. – Rosanna Sornicola, Processi di pluralizzazione in siciliano: classi flessive, stampi prosodici e rappresentazioni morfologiche. – Roberto Sottile, “Tirare al selvatico”: modalità. Una voce del Vocabolario-Atlante delle pratiche venatorie siciliane. – Vincenzo Pinello, “In quelle montagne lì parlano dialetto”. Deissi e funzioni deittiche nei discorsi sulla differenza linguistica: i dati dell’Atlante Linguistico della Sicilia (ALS). – Giuseppe noto, «Ma il professore giaceva sotto grave mora di rosticci». Su Purg. 3, Sciascia e dintorni.