VOCABOLARIO DEL SICILIANO MEDIEVALE (VSM)

VOCABOLARIO DEL SICILIANO MEDIEVALE (VSM)

Direttore Mario Pagano, vicedirettori Salvatore Arcidiacono, Rossella Mosti


La redazione, nel 2021, delle prime voci del Vocabolario del Siciliano Medievale (VSM) ha preso avvio nel momento in cui i dati raccolti per la costituzione e l’aggiornamento periodico del Corpus ARTESIA (Archivio Testuale del Siciliano Antico <artesia.ovi.cnr.it>) hanno soddisfatto le condizioni per assecondare l’istanza di un’indagine lessicografica ad ampio raggio. Accessibile liberamente in rete, il VSM è un vocabolario storico del siciliano medievale in formato elettronico, condizione grazie alla quale non è necessario redigere le voci secondo un ordine alfabetico, bensì per campi semantici assegnati ai singoli redattori. Fatta salva la giusta flessibilità, è un vocabolario programmaticamente “di prima mano”, o corpus driven, le cui informazioni sono desunte integralmente dal corpus di riferimento (Corpus ARTESIA), prendendo in considerazione tutti i contesti in cui si trovano attestati i lessemi. Il VSM adotta in buona parte, ma con le necessarie divergenze imposte dalla specificità dell’oggetto siciliano medievale, la struttura del TLIO (Tesoro della Lingua Italiana delle Origini < tlio.ovi.cnr.it/TLIO>), allo scopo di conformarsi a uno sperimentato e autorevole modello lessicografico condiviso, e di garantire anche l’interscambiabilità dei dati tra i due vocabolari.


Shopping cart0
There are no products in the cart!
Continua a fare acquisti